Enrico Euli è appena tornato dall'India e l'abbiamo subito acchiappato perché ci presti la sua fantasia ed energia per condurre un nuovo laboratorio: Sabato 16 marzo si terrà Fare il morto. Vecchi e nuovi giochi di renitenza, giornata di giochi e formazione; pensata all'interno della rassegna "Preferirei di no. La disobbedienza al cinema" organizzata dal Circolo del Cinema Laboratorio Ventotto con il contributo della RAS - Assessorato della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport.

I posti sono limitati a 30 per una migliore riuscita del laboratorio, per questo richiediamo la prenotazione con nome, cognome e numero di telefono (per semplificare eventuali comunicazioni in prossimità del 16) via email: laboratorioventotto@gmail.com

---

Le società della prestazione sono sferzate da un vento di catastrofe.
Le nostre vite risentono violentemente delle pressioni competitive ed alienanti provenienti dai mass media e dai mercati.
Le persone, ed in particolare le giovani generazioni, dietro la patina luccicante dello spettacolo e delle iperconnessioni virtuali, vivono assillate dal non senso e dalla depressione.
Una possibilità di restare vivi si può profilare proprio nella nostra capacità di disobbedire, di non collaborare, di essere renitenti rispetto a quel che il mondo oggi ci presenta come libertà e destino ineluttabile.

E' giunto il tempo di imparare a dire e fare No. 
A fare il morto.

---

_info e costi_

Il laboratorio si terrà dalle 9:30 alle 13:30 e dalle 15:00 alle 18:00 a Cagliari, in sede da definire.
I posti sono limitati per la migliore riuscita del laboratorio (minimo 10/ massimo 30); le iscrizioni dovranno essere inoltrate via email a laboratorioventotto@gmail.com indicando nome e cognome dei/delle partecipanti e un recapito telefonico. 

Il costo del laboratorio è di 10 euro + la tessera del circolo per chi ancora non la avesse [costo della tessera: 2,50 studenti, precari*, disoccupat*, under 30; 5 euro quota ordinaria]

---

 

Enrico Euliformatore alla nonviolenza attiva, è ricercatore di Didattica all’Università di Cagliari, dove insegna Metodologie e tecniche del gioco, del lavoro di gruppo e dell’animazione. Su questi temi ha coordinato vari laboratori nel corso di Scienze della Formazione primaria e ha pubblicato numerosi articoli e libri, tra cui: I dilemmi (diletti) del gioco (2004); Casca il mondo! Giocare con la catastrofe (2007); Fare il morto. Vecchi e nuovi giochi di renitenza (2017).

---