A CHE GIOCO GIOCHIAMO – RIFLESSIONI CINEMATOGRAFICHE SUL GIOCO DEL MONDO

15 novembre 2016 – 14 marzo 2017

Via Montesanto, 28 Cagliari – ore 20:30

Prende avvio martedì 15 novembre alle 20.30 in Via Montesanto 28 a Cagliari, con la proiezione del film Duel di Steven Spielberg (Stati Uniti, 1971, 90’), la rassegna cinematografica “A che gioco giochiamo. Riflessioni cinematografiche sul gioco del mondo” organizzata dal Circolo del Cinema Laboratorio Ventotto e in collaborazione con l’Associazione Terra.

 

La rassegna intende riflettere, attraverso proiezioni e incontri pubblici, sul tema del gioco secondo la ripartizione dei giochi di Caillois, che vede uomini e donne vivere quattro modalità fondamentali di gioco: agon (la sfida), alea (il caso), mimicry (mimetismo e travestimento), ilinx (vertigine).

Il filo della rassegna si snoderà attraverso la proiezione di film a soggetto e documentari, sia più tradizionalmente legati al tema della sfida e della competizione (California poker di R. Altman o il distopico Rollerball di N. Jewison) o del gioco psicologico (come La casa dei giochi di D. Mamet) che film apparentemente lontani dal tema ma riletti in una nuova prospettiva, come Il capitale umano di P. Virzì o Il portiere di notte di L. Cavani. Verranno inoltre approfondite le questioni legate al travestimento, sia inteso come scelta o gioco performativo sul genere (Victor victoria di B. Edwards e Tomboy di C. Sciamma) che come momento di incontro e conoscenza tra classi sociali differenti (6 gradi di separazione di F. Schepisi). La rassegna si concluderà con la vertigine del gioco al massacro “senza contatto” di Goodkill, di A. Niccol.

Ai numerosi film in programma si affiancheranno discussioni e incontri pubblici con Salvatore Fanni, Mariano TomatisFederico Zappino e seminari con il collettivo Ippolita ed Enrico Euli.

 

 

 

locandina

 

 

15 novembre 2016

Duel di Steven Spielberg (Stati Uniti, 1971, 90′)

 

22 novembre 2016

California Poker di Robert Altman (Stati Uniti, 1974, 108′)

 

martedì 29 novembre 2016

6 gradi di separazione di Fred Schepisi (Stati Uniti, 1993, 112′)

 

martedì 6 dicembre 2016

Rollerball di Norman Jewison (Stati Uniti, 1975, 125′)

 

martedì 13 dicembre 2016

Man on wire di James Marsh (Gran Bretagna – Stati Uniti, 2008, 94′)

 

martedì 10 gennaio 2017

La casa dei giochi di David Mamet (Stati Uniti, 1987, 102′)

 

martedì 17 gennaio 2017

Rush di Ron Howard (Stati Uniti-Gran Bretagna-Germania, 2013, 123′)

 

martedì 24 gennaio 2017

The danish girl di Tom Hooper

 

venerdì 27 gennaio 2017

Attorno a “The danish girl”
Incontro con Federico Zappino (qui)

 

martedì 31 gennaio 2017

Il capitale umano di Paolo Virzì (Italia, 2014, 109′)

 

martedì 7 febbraio 2017

Victor Victoria di Blake Edwards (Stati Uniti, 1982, 133′)

 

venerdì 11 e sabato 12 febbraio 2017

Passeggiata per le vie della rete – S-gamigicazione e Autodifesa digitale.
Incontro e laboratorio di formazione con il Collettivo Ippolita. (qui)

 

martedì 14 febbraio 2017

Amami se hai coraggio di Yann Samuell (Francia, 2003, 93′)

 

venerdì 17 febbraio

La magia dei libri
Lecture show di Mariano Tomatis (qui)

 

martedì 21 febbraio 2017

Il portiere di notte di Liliana Cavani (Italia, 1973, 120′)

 

martedì 28 febbraio 2017

Tomboy di Céline Sciamma (Francia, 2011, 84′)

 

martedì 7 marzo 2017

Il grande match di Gerardo Olivares (Spagna, 2006, 88′)

 

martedì 14 marzo 2017

Good kill di Andrew Niccol (Stati Uniti, 2014, 104′)

 

L’ingresso a tutte le iniziative è libero con tessera annuale 2016 del Circolo del Cinema FICC Laboratorio Ventotto. La tessera ha un costo di 5€; 2,50€ per studenti e studentesse, precari/e, disoccupati/e, giovani sotto i 30 anni.Ad ogni proiezione seguirà la discussione.

 

 

e.mail: laboratorioventotto@gmail.com

FB: Circolo del Cinema LaboratorioVentotto

 

 

Edited by www.ocos.altervista.org