SABATO 12 MAGGIO 2012, dalle ore 18.30 : INCONTRO CON IL REGISTA ANDREA SEGRE E PROIEZIONE DEL FILM “MARE CHIUSO”

Prosegue sabato 12 maggio 2012 alle ore 18.30 e alle ore 20.30 in via Montesanto 28 a Cagliari, con la doppia proiezione del documentario Mare chiuso di Stefano Liberti e Andrea Segre (Italia, 2012, 60′), la rassegna cinematografica NUOVOMONDO – Proiezioni e incontri sulle rotte dei migranti, organizzata dal Circolo del Cinema FICC Laboratorio 28 e dall’associazione TERRA – Progetto Baobab in collaborazione con l’associazione Art’in e realizzata con il contributo dell’Università degli Studi di Cagliari e della Regione Autonoma della Sardegna.

Ad entrambe le proiezioni sarà presente alla discussione del film il regista Andrea Segre.


 

 

Mare chiuso racconta come, tra il 2009 e il 2010, in seguito al trattato di amicizia Italia-Libia del 2008 e in applicazione degli accordi tecnici del 2007, centinaia di migranti in fuga dalle coste del Nordafrica sono stati respinti senza essere identificati né avere accesso alla procedura di asilo. Molti di essi erano richiedenti asilo, fuggiti da persecuzioni e guerre. Sono stati rimandati in Libia dove sono stati imprigionati, torturati e deportati dalla polizia di Gheddafi.

Il 23 febbraio 2012 l’Italia è stata condannata per aver eseguito queste operazioni, ma ad oggi il Governo Italiano non si è ancora ufficialmente impegnato a non eseguire mai più respingimenti e troppa parte dell’opinione pubblica è ancora convinta della necessità o addirittura del successo di quelle pratiche.

 

Andrea Segre, regista. Ha conseguito il dottorato di ricerca in Sociologia della Comunicazione presso l’Università di Bologna, dove ha insegnato fino al 2010 come esperto di analisi etnografica della produzione video e di pratiche e teorie di comunicazione sociale, in particolare nell’ambito della solidarietà internazionale. E’ tra i fondatori dell’Associazione ZaLab per la produzione, distribuzione e promozione di documentari sociali e progetti culturali. Tra i suoi documentari ricordiamo: A Sud di Lampedusa (2006) ; Come un uomo sulla terra (2008) ; e Il sangue verde (2010), già proiettato e discusso al Circolo del Cinema Laboratorio Ventotto.

 

 

 

 

Nuovomondo – Proiezioni e incontri sulle rotte dei migranti
Circolo del Cinema Laboratorio Ventotto
laboratorioventotto@gmail.com
Mobile: 3488850127

 

Edited by www.ocos.altervista.org